Impressionismo

Impressionismo

L’impressionismo è un movimento pittorico francese nato intorno al 1860 a Parigi e poi sviluppatosi in tutto il mondo. Grazie all’invenzione dei tubetti di colore gli impressionisti dipingevano en plein air, cioè all'aria aperta, con una tecnica rapida che permetteva di completare l'opera in poche ore e cogliere i diversi aspetti della luce solare. Caratteristica della pittura impressionista è l’interesse del colore piuttosto che al disegno; la prevalenza a dipingere le proprie emozioni; l’uso della pittura a spatola nella creazione di superficie finite dall’aspetto irregolare. Gli artisti più importanti dell’impressionismo sono: Claude Monet, Edgar Degas, Alfred Sisley. Di particolare importanza sono stati anche gli impressionisti italiani chiamati “macchiaioli” i cui maestri sono Silvestro Lega e Telemaco Signorini.

Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

Articoli 1-9 di 667

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

Articoli 1-9 di 667

Pagina
per pagina