Klimt Gustav

KLIMT GUSTAV

I disegni e i dipinti di Gustav Klimt, raffinati, allusivi, sensuali, ricchi di riferimenti colti, sono opere densamente evocative, che racchiudono e trasmettono l'atmosfera della Vienna della "Belle Epoque".

Klimt, utilizzando le innovazioni decorative dell'"Art Nouveau", movimento legato soprattutto alle arti applicate, di cui divenne il più grande rappresentante nel campo della pittura, sviluppò uno stile ricco e complesso ispirandosi spesso alla composizione dei mosaici bizantini, da egli studiati a Ravenna. Sul piano più teorico invece si trattava di aprire le frontiere allo spirito del tempo che veniva perlopiù identificato con l'arte simbolista, venata di una forte connotazione erotica.

Tra le principali opere dell'artista troviamo: Giuditta e la testa di Oloferne (1901), Le tre età della vita (1905), il bacio (1907/1908) 

Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

Articoli 1-9 di 51

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

Articoli 1-9 di 51

Pagina
per pagina